19 settembre 2007

Dino Campana


...E me ne andavo errando senz’amore

Lasciando il cuore mio di porta in porta:

Con Lei che non è nata eppure è morta

E mi ha lasciato il cuore senz’amore:

Eppure il cuore porta nel dolore:

Lasciando il cuore mio di porta in porta.

(Sera di fiera - Canti orfici, 1914)

2 Comments:

At 21/9/07 13:00, Anonymous Anonimo said...

Chiudo il tuo libro,

snodo le mie trecce,

o cuor selvaggio,

musico cuore…



con la tua vita intera

sei nei miei canti

come un addio a me.



Smarrivamo gli occhi negli stessi cieli,

meravigliati e violenti con stesso ritmo andavamo,



liberi singhiozzando, senza mai vederci,

né mai saperci, con notturni occhi.



Or nei tuoi canti

la tua vita intera

è come un addio a me.



Cuor selvaggio,

musico cuore,


chiudo il tuo libro,

le mie trecce snodo.

 
At 23/9/07 22:57, Anonymous Anonimo said...

Do you remember OR.LAN.DO. (V.WOOLF)?

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home